ACCEDI AI CORSI
Accedi

Triennale - Scienze Motorie indirizzo Calcio

L'Università Telematica San Raffaele Roma e l'Associazione Italiana Calciatori


presentano il primo corso di laurea sul Calcio in Italia con il patrocinio di

Il Corso di Studi in “Scienze Motorie Curriculum Calcio” (Classe L-22) è progettato e strutturato al fine di fornire ai propri laureati competenze integrate relative alla comprensione, progettazione, conduzione e gestione di attività motorie, gestionali, tecniche e sociologiche legate alla disciplina sportiva del calcio, a tutti i livelli.

Il corso di studi triennale in scienze motorie curriculum calcio intende orientare lo studente ad una conoscenza professionale del settore specifico, attraverso la conoscenza del settore tecnico, biomedico, psicopedagogico, giuridico, economico ed organizzativo-gestionale. 
Il Corso di Studi risponde dunque ad una necessità di fondare i presupposti culturali e metodologici nella formazione professionale di operatori specializzati, dei dirigenti e dei manager che opereranno a tutti i livelli nel mercato sportivo di riferimento.

< Indietro

Calcio: sistema sportivo

Settore scientifico disciplinare Numero crediti formativi (CFU) Docente
SECS-P/10 4 prof. Niccolò Donna

Titolo dell’insegnamento: Calcio: Sistema Sportivo

Docente: Niccolò Donna

Anno di corso: III

Settore scientifico disciplinare: Scienze motorie indirizzo calcio

Numero crediti formativi (CFU): 4

 

INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi formativi:

Analizzare i principali profili relativi al Sistema Sportivo in generale e a quello calcistico nello specifico, sia a livello internazionale che nella contestualizzazione relativa alla realtà gestita dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. L’analisi presentata nel corso del modulo di videolezioni, in particolare, approfondisce i diversi ambiti organizzativi, economici e sociali che caratterizzano il Sistema Sportivo, a livello storico e nel contesto attuale, con un ulteriore focus sui modelli di business orientati alla creazione di valore presenti nelle principali realtà calcistiche internazionali.

 

Programma:

  • Il Sistema Sportivo internazionale: viene analizzata la storia dello sport (dalle origini ad oggi) e vengono approfondite le principali dimensioni che caratterizzano il Sistema Sportivo (a livello sociale, economico e sportivo). La disamina prosegue con lo studio del movimento olimpico e l’analisi dei principali organismi presenti a livello internazionale: il Comitato Olimpico Internazionale, la FIFA e la UEFA. Per ciascuna organizzazione sportiva vengono riassunti i principali profili in termini organizzativi, manageriali, economici e strategici.
  • Il Sistema Sportivo italiano: all’interno del modulo vengono studiati i più interessanti aspetti relativi al trend storico della pratica sportiva nel nostro Paese e all’indotto generato dallo sport italiano (a livello economico, sociale e sanitario). Il programma didattico continua con l’analisi degli stakeholder coinvolti nell’ambito della gestione del Sistema Sportivo italiano, con un approfondimento specifico relativo al Comitato Olimpico Nazionale Italiano e alle sue principali peculiarità in termini organizzativi, sportivi ed economici.
  • La Federazione Italiana Giuoco Calcio: la sezione analizza la storia, l’identità, la mission, i numeri, i valori e le funzioni della Federazione Italiana Giuoco Calcio, insieme al riscontro sull’organizzazione interna, sulle peculiarità e le attribuzioni degli organi federali (anche nel confronto internazionale con le altre principali Federazioni calcistiche estere), sulla giustizia sportiva e sulle principali fonti normative che regolano il funzionamento della FIGC. All’interno del modulo è possibile anche studiare i principali programmi strategici di sviluppo implementati dalla FIGC nel corso degli ultimi anni, nelle più importanti declinazioni: la valorizzazione delle Squadre Nazionali, il potenziamento dell’attività giovanile, lo sviluppo del calcio femminile, la formazione dei tecnici e degli ufficiali di gara, l’incentivazione della sostenibilità del Sistema Calcio, l’organizzazione dei Grandi Eventi, la valorizzazione della dimensione internazionale e la crescita dell’impegno sociale. Vengono anche approfonditi i principali programmi orientati all’investimento nel patrimonio culturale del calcio italiano, all’aumento delle relazioni con gli stakeholder e al fan engagement, fino al miglioramento dell’impiantistica sportiva e all’investimento nella tecnologia.
  • Il Sistema Calcio: il modulo analizza i principali profili relativi al Sistema Calcio, in Italia e all’estero. Vengono studiati gli stakeholder presenti nel settore e i numeri prodotti a livello economico, sportivo e sociale, che qualificano il calcio come il principale sport esistente a livello mondiale, insieme ad un confronto con gli altri principali sistemi sportivi presenti nella realtà internazionale (con un raffronto specifico con il modello dello sport professionistico del Nord America). Vengono poi studiate le peculiarità del Sistema Calcio, per quanto riguarda in particolare il tema della “complementarietà” e dell’importante incidenza dei risultati economici sulle performance sportive (e viceversa). Il modulo approfondisce anche le principali evoluzioni normative che hanno caratterizzato il settore (con un’analisi specifica sulla sentenza Bosman e sull’introduzione del Financial Fair Play), per poi andare a studiare i principali modelli di business orientati alla creazione di valore presenti nelle più importanti realtà calcistiche internazionali: dai diritti televisivi (a livello nazionale e internazionale) ai ricavi da sponsorizzazioni e attività commerciali, dalla valorizzazione dell’impiantistica sportiva applicata al calcio fino al player trading, alla quotazione in Borsa, alle football corporations e alla gestione dei nuovi segmenti di business (real estate e innovation centers). Il modulo si chiude con un veloce approfondimento sulle principali evoluzioni tecnologiche e digitali che caratterizzeranno il settore nei prossimi anni.

 

Testi consigliati:

Commissione Europea - Libro Bianco sullo Sport:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52007DC0391&from=EN

Strategia FIFA 2.0:

https://resources.fifa.com/mm/document/affederation/generic/02/84/35/01/FIFA_2.0_Vision_LOW_neu.17102016_Neutral.pdf

Strategia UEFA 2019-2024:

https://www.uefa.com/MultimediaFiles/Download/uefaorg/General/02/59/06/32/2590632_DOWNLOAD.pdf

Relazione di attività FIGC:

https://www.figc.it/it/federazione/trasparenza/rapporto-di-attivita/

ReportCalcio:

https://www.figc.it/it/federazione/trasparenza/reportcalcio/

Bilancio Integrato FIGC:

https://www.figc.it/it/federazione/trasparenza/bilancio-integrato/

Conto Economico del Calcio Italiano:

https://www.figc.it/it/federazione/trasparenza/conto-economico-calcio-italiano/

Statuto FIGC:

https://www.figc.it/it/federazione/norme/statuto-della-figc/

Norme Organizzative Interne FIGC:

https://www.figc.it/it/federazione/norme/norme-organizzative-interne/

Codice di Giustizia Sportiva FIGC:

https://www.figc.it/it/federazione/norme/codice-di-giustizia-sportiva/

 

Risultati di apprendimento attesi:

  • Conoscenza dei principali profili che caratterizzano il Sistema Sportivo nelle più importanti realtà internazionali, a livello organizzativo, economico e sociale.
  • Approfondimento sui diversi temi connessi allo sviluppo del Sistema Sportivo italiano, attraverso lo studio sulle peculiarità dei vari organismi sportivi presenti nel nostro Paese.
  • Acquisizione delle nozioni di riferimento relative alle caratteristiche distintive del Sistema Calcio, mediante l’analisi del profilo normativo e strategico della Federazione Italiana Giuoco Calcio, l’approfondimento sulle peculiarità del settore e lo studio sulle principali evoluzioni regolamentari, insieme alla contestualizzazione dei modelli di business orientati alla creazione di valore presenti nelle principali realtà calcistiche internazionali.
  • L’obiettivo finale è quello di permettere ai corsisti di sviluppare uno spirito critico sulle possibili evoluzioni del settore e sulle diverse proposte strategiche da sviluppare per favorire una crescita del sistema, a tutti i livelli.

 

MODALITA' DI ESAME, PREREQUISITI, ESAMI PROPEDEUTICI

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente: con i quali si verifica che i risultati di apprendimento attesi siano effettivamente acquisiti dagli studenti; questi metodi devono essere documentati in modo da produrre fiducia che il grado di raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi da parte degli studenti sia valutato in modo credibile.

Tutti i contenuti trattati nell’ambito delle singole attività didattiche dell’insegnamento costituiscono oggetto di valutazione. In itinere e al termine del corso la valutazione delle competenze acquisite dallo studente avverrà in forma scritta o attraverso un colloquio orale. La valutazione prevede l’identificazione del raggiungimento degli obiettivi previsti ed in particolare per ogni modulo saranno valutati:

-il grado di acquisizione della conoscenza degli argomenti trattati

-la capacità di sintesi e correlazione tra i vari argomenti

-la comprensione e la capacità di interpretazione dei meccanismi che caratterizzano il Sistema Sportivo, anche al fine di sviluppare uno spirito critico sulle possibili evoluzioni del settore e sulle proposte strategiche da sviluppare per favorire una crescita del sistema, a tutti i livelli.

Come si svolge l’esame

La valutazione finale avverrà nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate in piattaforma, in modalità scritta o orale a seconda della valutazione del docente.

Alternativa 1 - Prova scritta (punteggio massimo 30)

Sezione strutturata (punteggio massimo: 15 su 30)

15 domande (scelta multipla con risposta motivata)

- ad ogni risposta corretta e motivata nel modo esatto viene assegnato un punteggio massimo di 1

- ad ogni risposta non data o errata viene assegnato ad un valore di 0

- ad ogni risposta corretta non motivata viene assegnato un valore di 0,5

Le domande verteranno esclusivamente sui contenuti delle videolezioni.

Sezione non strutturata (punteggio massimo: 15 su 30)

- 3 domande aperte

- ad ogni domanda viene assegnato un punteggio massimo di 5

Le domande verteranno sui contenuti delle videolezioni, ma andranno anche a valutare la costruzione di uno spirito critico connesso ad un adeguato approfondimento delle nozioni studiate nel corso delle videolezioni, con l’obiettivo di condividere le possibili proposte da sviluppare per favorire una crescita del Sistema Sportivo e del Sistema Calcio a tutti i livelli.

Alternativa 2 - Prova orale (punteggio massimo: 30)

La prova orale consiste in un colloquio di una durata massima di 20 minuti per studente. Le domande verteranno sui contenuti delle videolezioni, ma andranno anche a valutare la costruzione di uno spirito critico connesso ad un adeguato approfondimento delle nozioni approfondite nel corso delle videolezioni, con l’obiettivo di condividere le possibili proposte da sviluppare per favorire una crescita del Sistema Sportivo e del Sistema Calcio a tutti i livelli.

 

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI), saranno costituite da 4 CFU e ripartite secondo una struttura di almeno 2,5 ore di DE (tenuta in considerazione la necessità di riascolto) e di 1 ora di DI per ciascun CFU.

Attività didattica erogativa (10 ore):

  • Lezioni frontali da circa 30 min, videoregistrate e sempre disponibili in piattaforma

Attività didattica interattiva (4 ore):

  • esercitazioni interattive
  • aule virtuali da 60 min,
  • forum tematici
  • esercitazioni individuali

L'articolazione tra DE e DI, per ciascuna unità didattica, sarà organizzata coerentemente con gli obiettivi formativi specifici di ciascun modulo. Ad ogni modo, in tutte le unità didattiche saranno garantite almeno un’ora di DE e un’ora di DI.

Attività di autoapprendimento:

  • un test di autovalutazione, con domande a scelta multipla, per la valutazione delle competenze in ingresso al corso.
  • Un test di autovalutazione, con domande a scelta multipla, per la valutazione delle competenze in uscita dal corso.

 

Ricevimento: Roma, sede FIGC (Via Po, 36) Previo appuntamento concordato via mail.

Richiedi informazioni sul corso:
Triennale - Scienze Motorie indirizzo Calcio

* Campi Obbligatori