ACCEDI AI CORSI
Accedi

Triennale - Scienze Motorie indirizzo Calcio

L'Università Telematica San Raffaele Roma e l'Associazione Italiana Calciatori


presentano il primo corso di laurea sul Calcio in Italia con il patrocinio di

Il Corso di Studi in “Scienze Motorie Curriculum Calcio” (Classe L-22) è progettato e strutturato al fine di fornire ai propri laureati competenze integrate relative alla comprensione, progettazione, conduzione e gestione di attività motorie, gestionali, tecniche e sociologiche legate alla disciplina sportiva del calcio, a tutti i livelli.

Il corso di studi triennale in scienze motorie curriculum calcio intende orientare lo studente ad una conoscenza professionale del settore specifico, attraverso la conoscenza del settore tecnico, biomedico, psicopedagogico, giuridico, economico ed organizzativo-gestionale. 
Il Corso di Studi risponde dunque ad una necessità di fondare i presupposti culturali e metodologici nella formazione professionale di operatori specializzati, dei dirigenti e dei manager che opereranno a tutti i livelli nel mercato sportivo di riferimento.

< Indietro

Psicologia applicata al calcio

Settore scientifico disciplinare Numero crediti formativi (CFU) Docenti
M-PSI/01 10 Prof. Alberto Cei
Prof. Emiliano Bernardi

Insegnamento: Psicologia Applicata al Calcio

Docenti: Alberto Cei, Emiliano Bernardi

Anno di corso: I

Settore scientifico disciplinare: M-PSI/01

Numero crediti formativi (CFU): 10

 

 

INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi Formativi

Il corso ha l’obiettivo di presentare e promuovere le conoscenze relative alle più recenti acquisizioni della Psicologia dello Sport applicata al calcio. E’ una disciplina molto ampia che analizza a 360° tutti gli aspetti della pratica sportiva e dell’attività motoria nei giovani e negli adulti, nello sport di prestazione e in quello ricreativo e amatoriale, a livello individuale e di gruppo. Pertanto, la trattazione del Corso riguarderà queste differenti tematiche allo scopo di fornire le informazioni necessarie alla comprensione del ruolo della mente durante l’attività motoria e sportiva e specificatamente nel calcio. Verrà inoltre trattato il tema del ruolo dell’allenatore negli sport di squadra con particolare riferimento agli stili di leadership, alla comunicazione interpersonale e al rapporto con l’atleta e il gruppo. Vengono riportati gli stili di leadership di alcuni famosi allenatori (Ferguson, Mourinho, Guardiola).

Le attività del processo formativo debbono favorire l’acquisizione da parte dello studente di conoscenze relative a:

  • Conoscenze ambiti di ricerca e applicativi ella Psicologia dello Sport
  • La motivazione individuali e nei giochi di squadra
  • La definizione degli obiettivi e i processi esplicativi delle prestazioni
  • I processi di autoregolazione e la condizione emotiva ottimale
  • I processi cognitivi con riferimento alle differenze fra esperti e novizi
  • La relazione fra prestazione e processi di autoregolazione
  • La coesione e la pigrizia sociale negli sport di squadra
  • Lo stile di leadership dell’allenatore
  • Gli stili di leadership dei migliori allenatori di calcio

 

Programma

I processi motivazionali nello sport e nell’attività fisica

  • motivazione alla pratica sportiva
  • motivazione alla riuscita
  • motivazione alla competenza
  • strategie di goal setting

Sport e personalità

  • Tratti di personalità e modelli interazionisti
  • Il modello di autoefficacia
  • Ansia di tratto e di stato
  • L’ottimismo

Processi di autoregolazione e livelli di attivazione

  • Attivazione e prestazione: modelli teorici
  • La regolazione dell’attivazione
  • L’uso delle immagini mentali e delle ripetizione mentale
  • L’attenzione: teoria e intervento
  • L’attenzione: capacità, selettività e attivazione
  • Gli stili cognitivi
  • Come migliorare la concentrazione

Le dinamiche di gruppo

  • Ruolo dei rapporti interpersonali
  • Stili di leadership
  • Le regole dei gruppi
  • La valutazione del comportamento dell’allenatore

 

Risultati di apprendimento attesi

Il Corso di Psicologia applicata al calcio prevede lo studio e l’approfondimento di differenti argomenti organizzati in cinque aree: la prima è relativa ai processi motivazionali nello sport e nell’attività fisica e vengono presi in considerazione gli aspetti motivazionali alla base della pratica sportiva, l’orientamento motivazionale e le strategie di goal setting; nell’area relativa al rapporto tra sport e personalità vengono approfonditi i tratti della personalità, i modelli interazionisti, lo stress e le manifestazione di ansia in ambito sportivo; la terza area didattica prevede l’ approfondimento del tema dei processi di autoregolazione e dei livelli di attivazione, con particolare focus sull’ uso delle immagini mentali e delle ripetizione mentale nello sport; nella quarta area viene sviluppato il tema dell’ attenzione (teoria ed intervento), in cui viene approfondito l’argomento degli stili cognitivi e le modalità di miglioramento della concentrazione; poi vengono prese in esame le dinamiche di gruppo, con particolare attenzione sul ruolo dei rapporti interpersonali, agli stili di leadership e alla valutazione dei comportamenti dell’ allenatore.

Al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito:

  • Conoscenze per confrontarsi con gli aspetti psicologici della sua attività professionale servendosi delle ricadute applicative derivate dallo studio dei dati scientifici forniti dalla psicologia dello sport.
  • Capacità d’interpretazione delle esperienze dei propri atleti/gruppi non basata come è usuale solo sulle proprie esperienze personali e su quanto imparato dai propri allenatori/dirigenti sportivi, ma sapendola filtrare con il mindset del professionista che conosce le dinamiche emotive, i processi cognitivi, piuttosto che le relazioni interpersonali per averle studiate.
  • Capacità d’integrare le conoscenze psicologiche acquisite con quelle riguardanti la metodologia dell’allenamento e l’allenamento fisico.

Abilità di comunicare:

Lo studente si rivela in grado di

  • utilizzare consapevolmente un linguaggio adeguato alle conoscenze di Psicologia Applicata al Calcio apprese.
  • Avere una comunicazione interpersonale efficace con i suoi allievi ed essere in grado di spiegare i contenuti delle esercitazioni e delle prestazioni sportive con una maggiore e migliore consapevolezza del valore psicologico della comunicazione.

 

SYLLABUS

Testi

E' consigliata per una maggiore comprensione degli argomenti sopracitati la lettura del libro:

A. Cei, Psicologia dello Sport, Il Mulino, 1998 e degli articoli allegati al corso.

 

Letture consigliate:

A. Cei, Allenarsi per vincere. Calzetti e Mariucci, 2011.

A. Cei, I signori dei tranelli, Franco Angeli, 2012.

F. Lucidi, Sportivamente: Temi di Psicologia dello Sport, 2011.

R. Weinberg e D. Gould, Foundations of Sport and Exercise Psychology, Human Kinetics, 2019, 7° edizione.

A. Ferguson, La mia vita, Bompiani, 2014.

C. Anderson e D. Sally, Perché tutto quello che sapevi sul calcio è sbagliato, Mondadori, 2016.

T. Strudwick (a cura di), Soccer science, Human Kjnetics, 2016.

 

 

MODALITà di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente

Modalità di esame

La valutazione finale avverrà nelle date d’appello previste dall’Ateneo e pubblicate in piattaforma, in modalità scritta. Potrà essere orale solo nel caso di studenti con bisogni speciali che ne facciano richiesta.

Prova scritta strutturata

  • 30 domande (scelta multipla, vero o falso)
  • durata 60 minuti
  • a ogni domanda viene assegnato un punteggio massimo di 1
  • a ogni risposta non data o errata viene assegnato un valore di 0

Qualora sia necessario svolgere l’esame orale questo consiste in un colloquio della durata di circa 20 minuti per studente.

 

.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattiche previste

Le attività di didattica, suddivise tra didattica erogativa (DE) e didattica interattiva (DI), saranno costituite da 10 CFU e ripartite secondo una struttura di almeno 2,5 ore di DE (tenuta in considerazione la necessità di riascolto) e di 1 ora di DI per ciascun CFU.

Attività didattica erogativa (25 ore):

  • Lezioni frontali da circa 30 min, videoregistrate e sempre disponibili in piattaforma

Attività didattica interattiva (10 ore):

  • esercitazioni interattive
  • aule virtuali da 60 min,
  • forum tematici
  • esercitazioni individuali

L'articolazione tra DE e DI, per ciascuna unità didattica, sarà organizzata coerentemente con gli obiettivi formativi specifici di ciascun modulo. Ad ogni modo, in tutte le unità didattiche saranno garantite almeno un’ora di DE e un’ora di DI.

Attività di autoapprendimento:

  • un test di autovalutazione, con domande a scelta multipla, per la valutazione delle competenze in ingresso al corso.
  • Un test di autovalutazione, con domande a scelta multipla, per la valutazione delle competenze in uscita dal corso.

 

Ricevimento studenti

Gli insegnanti possono ricevere gli studenti di persona presso le sedi di Milano e Roma, previa richiesta di appuntamento.

Inoltre possono essere contattati via Skype per colloqui a distanza in date ed orari da concordare preventivamente.

Gli studenti possono comunicare con gli Insegnanti tramite la posta elettronica e la funzione messaggi della piattaforma didattica.

Richiedi informazioni sul corso:
Triennale - Scienze Motorie indirizzo Calcio

* Campi Obbligatori