ACCEDI AI CORSI
Accedi

Triennale - Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di laurea di primo livello in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione privilegia l'integrazione di una pluralità di discipline, in particolare giuridiche, economiche ed economico-aziendali, politologiche e sociologiche e linguistiche, finalizzata all'acquisizione di competenze specialistiche e differenziate necessarie per lo studio delle regole di condotta sia della pubblica amministrazione sia delle imprese pubbliche e private, con particolare riferimento alle realtà sanitarie regionali e locali. La formazione professionale mira quindi a favorire l'apprendimento di modelli interpretativi del corretto funzionamento delle amministrazioni pubbliche e private, nonché di tecniche che forniranno ai laureati le necessarie conoscenze per interpretare i processi di innovazione organizzativa e gestionale delle amministrazioni pubbliche e private con particolare riferimento alle aziende e organizzazioni attive nei relativi settori, per la programmazione e l'implementazione di attività rivolte alla promozione dello sviluppo economico, sociale e civile della comunità, per governare i processi di cambiamento indotti dal contesto internazionale si trovano ad operare.

Il corso di studi si svolge in tre anni combinando attività formative di base (storica, politico-sociale; giuridica, statistico-economica, linguistica), caratterizzanti (socio-politologica; socio-psicologica; economico-aziendale; giuridica) e affini (antropologico-culturale, psicologica della comunicazione, medico-sanitaria) fino al raggiungimento dei 180 CFU previsti. Nello specifico la scansione temporale del percorso formativo sulle tre annualità prevede quanto segue: durante il primo anno del CdS verranno affrontate in prevalenza le materie proprie dell'area delle discipline di base come: “Sociologia generale e dei fenomeni politici”, “Informatica”, “Diritto privato”, “Diritto pubblico”. Tali insegnamenti, avranno come obiettivo quello di fornire allo studente le conoscenze necessarie per poter affrontare tutte le materie di carattere tecnico-scientifico proprie del CdS.

Nel secondo anno del CdS verranno invece proposti oltre a due insegnamenti di base (Diritto amministrativo e Scienze politiche) gli insegnamenti caratterizzanti il CdS come Sociologia dei processi economici e del lavoro, Diritto dell’Unione Europea, Organizzazione aziendale. Obiettivo di tali corsi sarà di fornire agli studenti le basi necessarie per affrontare le materie professionalizzanti del terzo anno utili ad acquisire le competenze specifiche delle figure professionali che il CdS si propone di formare.

Nel terzo anno di corso, infine, oltre alla Lingua inglese (di base), verranno affrontate le altre materie caratterizzanti con l’aggiunta di due insegnamenti a scelta. Tali insegnamenti, avranno l'obiettivo di completare e consolidare tutte le expertise richieste ai professionisti che il CdS intende formare.

< Indietro

Lingua inglese

Settore scientifico disciplinare Numero crediti formativi (CFU) Docente
L-LIN/12 8 prof. Fabrizio Granà

Obiettivi dell’Insegnamento

Un uso corretto della lingua si traduce, in termini di spendibilità sul mercato del lavoro e delle relazioni interpersonali, in una comunicazione di successo. Comunicare in maniera adeguata al contesto significa, in termini concreti, ottenere non solo la credibilità e la stima dell’ambiente circostante, ma anche l’accesso ad opportunità nazionali ed internazionali di specifica tipologia.

Nel vostro percorso di vita, sempre più internazionalizzato, la conoscenza di una seconda lingua si configura sempre più, dunque, come un requisito fondamentale in moltissimi campi dell’esistente.

Obiettivo del corso è dunque quello di mirare:

 

  • al potenziamento della letto-scrittura attraverso l’utilizzo dell’analisi contrastiva ed un approccio pragmatico nella presentazione delle strutture morfosintattiche;
  • ad un sviluppo delle strategie di lettura;
  • all’acquisizione del lessico settoriale di interesse per il Corso di Laurea.

 

 

Programma:

 

Il programma si articola in tre sezioni:

 

TOPIC

MODALITÀ DI EROGAZIONE

G     Grammar

V    video-lezioni

  Lexicon

A    materiale autentico video e/o testuale + glossary

        Texts

       testi autentici didattizzati – materiale video selezionato per il potenziamento

 

 

 

 

 

 

 

La sezione Lexicon e Texts si riferiscono a vocaboli e testi attinenti al mondo settoriale di interesse,

Per la sezione Grammar, nello specifico, è prevista la trattazione dei seguenti argomenti:  

SIMPLE PRESENT – PRESENT CONTINUOUS

SIMPLE PAST – PAST CONTINUOUS

PRESENT PERFECT SIMPLE – PRESENT PERFECT CONTINUOUS

PAST PERFECT – PAST PERFECT CONTINUOUS

FUTURE SIMPLE – FUTURE CONTINUOUS

FUTURE PERFECT SIMPLE – FUTURE PERFECT CONTINUOUS

BE GOING TO / WILL

MODAL VERBS

CONDITIONALS / IF-SENTENCES

PASSIVE

REPORTED SPEECH

QUESTIONS

ARTICLES

RELATIVE CLAUSES

ADJECTIVES AND ADVERBS

PREPOSITIONS

WORD ORDER

Testi consigliati:

Per la preparazione grammaticale:

“Intermediate Language Practice with key”, V. Michael with Paul Emmerson, Mac Millan.

Glossari monolingua:

https://www.theguardian.com/business/glossary-business-terms-a-z-jargon

https://archive.nytimes.com/www.nytimes.com/library/financial/glossary/bfglosa.html

Saranno caricati, all’interno del corso, dei video con focus lessicale.

Risultati di apprendimento attesi:

Con riferimento al QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue), il livello in uscita previsto è pari al B1.

L’apprendente dovrà dunque:

  • orientarsi con fluidità e scioltezza all’interno del sistema verbale e delle strutture grammaticali inglesi, al fine di favorire il passaggio, dalla L1 alla LS, in fase di traduzione;
  • conoscere i vocaboli, le frasi idiomatiche ed i sintagmi più diffusi in ambito economico-finanziario;
  • comprendere globalmente un testo, individuandone i punti fondamentali.

 

Modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente:

Tutti i contenuti trattati all’interno del corso saranno soggetti a valutazione.

Il test in modalità scritta mira:

- all’accertamento delle competenze morfosintattiche

- all’accertamento dell’acquisizione del lessico specialistico

- all’accertamento delle abilità di comprensione della lettura

 

Come si svolge l’esame

 

PART 1 – COMPETENZA LINGUISTICA

Traduzione ita > eng di 30 frasi

 

PART 2 – COMPETENZA LESSICALE

Lessico: traduzione di parole specialistiche date (ita > eng)

 

PART 3 – COMPRENSIONE DELLA LETTURA

- 1 cloze facilitato (scegliere, tra più opzioni date, la parola corretta da inserire nel testo – 10 items);

- 1 testo con domande a scelta multipla (5 domande)

su temi specialistici (articoli di giornale e/o testi inerenti al settore di interesse).

 

Punteggi

 

Part 1 - punteggio minimo per superare la sezione: 18/30 (1.0 punti / frase)

Part 2 – punteggio minimo per superare la sezione: 12/20 (1.0 punti / item)

Part 3 - punteggio minimo per superare la sezione: 30/50 (2.5 punti /item per il cloze;

5.0 punti /domanda)

 

Per poter superare l’esame, sarà necessario raggiungere il punteggio minimo per ogni singola sezione . Avrete 1 ora di tempo a disposizione per completare il test.

 

 

 

 

 

Richiedi informazioni sul corso:
Triennale - Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione

CONSENSO DELL’INTERESSATO AI SENSI DELL’ ART. 7, 8 E 9 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679


Ricevuta l’informativa prevista ai sensi e per gli effetti dell’artt. 13 e 14 del Regolamento UE 679/2016: