ACCEDI AI CORSI
Accedi

Magistrale - Scienze della Nutrizione Umana indirizzo Nutraceutica

ACCESSO

Per l'accesso alla laurea magistrale LM61 indirizzo Nutraceutica gli studenti dovranno dimostrare di possedere i requisiti curriculari (laurea triennale o altro titolo di studio equipollente anche conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti) e le competenze necessarie all’accesso che sono definite dal regolamento del corso di studio. In particolare, per l'accesso diretto al Corso di Studio, occorrerà aver conseguito nel corso del proprio curriculum accademico:

  • almeno 20 CFU nell'Area Biologica, Biochimica e Medico Clinica;
  • almeno 20 CFU nell'Area Giuridica, Economica e Matematico Statistica
  • almeno 20 CFU nell'Area Tecnologia sicurezza e chimica degli alimenti

È inoltre richiesto un livello B1 di Inglese.

Un'apposita Commissione effettuerà una valutazione dei titoli e delibererà se le competenze necessarie siano possedute ai fini dell'iscrizione. Nel caso le competenze siano da recuperare l’Ateneo organizzerà delle attività compensative di recupero che dovranno essere acquisite prima dell’iscrizione al corso di studi.

La verifica delle stesse avverrà tramite un test/colloquio in forma scritta o orale prima dell’iscrizione. In caso di esito positivo lo studente potrà iscriversi al corso di studi.

Il richiedente è tenuto a compilare il modulo per l'ammissione al Corso e ad inviarlo al seguente indirizzo di posta elettronica:

accessisnu@uniroma5.it 

Obiettivi Formativi

Il percorso in Nutraceutica della Laurea Magistrale LM61 ha come obiettivo quello di fornire una preparazione volta all’acquisizione di conoscenze capacità e competenze nell’ambito dell’alimentazione e nutrizione in una prospettiva funzionale alla nutraceutica.

Particolare attenzione verrà quindi posta al tema degli integratori alimentari, alimenti funzionali e medicali e ai nutraceutici. Il laureato magistrale della LM61 – Nutraceutica avrà quindi conoscenze specifiche inerenti il valore nutrizionale degli alimenti, nonché le funzioni terapeutiche e le proprietà dei medesimi; anche l’impatto dei processi di trasformazioni sulle proprietà degli alimenti verrà studiato, oltre agli aspetti fisio-biologici e microbiologici che legano nutrienti e organismo. 

< Indietro

Endocrinologia e nutrizione

Settore scientifico disciplinare Numero crediti formativi (CFU) Docente
MED/13 8 Prof. Massimiliano Caprio

 

INFORMAZIONI GENERALI

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di affrontare in dettaglio i concetti generali dell’endocrinologia, utili alla comprensione dei meccanismi alla base del controllo energetico, delle azioni biologiche dei nutrienti e dei principali nutraceutici utilizzati in clinica, al fine di fornire allo studente gli elementi essenziali per comprendere e analizzare le strategie terapeutiche più attuali nelle principali malattie metaboliche.

 

In ragione dell'analisi affrontata, lo studente, pur senza entrare nella diagnostica e nella terapia che spettano al medico, dovrà apprendere gli elementi essenziali che indicano la presenza di un disturbo del metabolismo. Nell’ambito di questo corso, particolare spazio sarà dedicato alla terapiachetogenica,in ragione della sua attualità e della sua sempre più convalidata efficacianell’ambito di diversi ambiti clinici. Verrà inoltre approfondito il ruolo dell’integrazione proteica in ambito sportivo, l’importanza del microbiota intestinale, oltre ai principali nutraceutici utilizzati nei disturbi endocrini.

 

 

 

Risultati di apprendimento previsti

In ragione dell'analisi affrontata ci si attende che lo studente raggiunga:

 

- Conoscenza e capacità di comprensione: Capacità di comprendere la complessità del sistema endocrino nel controllo della nutrizione, le azioni biologiche dei nutrienti e dei principali nutraceutici utilizzati in clinica, le base teorico-pratiche della terapia metabolica chetogenica, la corretta integrazione alimentare in ambito sportivo, l’importanza del microbiota intestinale.

 

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di rintracciare, tra le conoscenze dell’endocrinologia in nutrizione,quelle più idonee a fornire allo specialista la corretta interpretazione della problematica alimentare e metabolica di un paziente, al fine di individuare l'approccio nutrizionale più adeguato.

 

- Autonomia di giudizio: acquisizione di un metodo che consenta di orientarsi nella ricerca degli strumenti più consoni ad affrontare temi e problemi, anche se non affrontati in precedenza, in ragione della padronanza delle cognizioni tecniche di base e della professionalità che il professionista deve garantire.

 

 

Abilità di comunicare:lo studente sarà in grado alla fine del corso di saper:

  • utilizzare consapevolmente una terminologia idonea in nutrizione umana
  • esprimere in modo efficace e chiaro le problematiche nutrizionali e metaboliche legate ad una scorretta nutrizione
  • esprimere e saper trasmettere i principali meccanismi di un intervento nutraceutico correttivo.

 

 

 

Capacità di apprendimento:

allo studente vengono trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell'ambito dell’endocrinologia in nutrizione,e delle principali strategie nutraceutiche utilizzati in clinica, mediante approfondimenti atti a sviluppare una adeguata autonomia operativa.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

Il corso di suddivide in 7 unità didattiche: Concetti generali in Endocrinologia; Terapia metabolica chetogenica – concetti generali; Terapia chetogenica e Malattie Metaboliche; Terapia chetogenica e cefalea; Alimentazione e sport; Microbiota; Nutraceutica in Endocrinologia

Unità didattica 1: Concetti Generali in Endocrinologia

  • Introduzione al corso
  • Feedback e meccanismi di azione ormonale
  • Principali meccanismi di insulino-resistenza
  • Approccio alla patologia tiroidea
  • Fisiopatologia dell’aterosclerosi: sviluppo e progressione della placca

 

Unità didattica 2: Terapia metabolica chetogenica – concetti generali

  • Storia della dieta chetogenica
  • Basi biochimiche della terapia chetogenica (1-2-3)
  • Indicazioni e controindicazioni alla dieta chetogenica (1-2)

 

Unità didattica 3: Terapia chetogenica e malattie metaboliche

  • Farmacologia e farmaco-economia dell’obesità
  • Strategie a confronto: dieta ipocalorica classica vs terapia chetogenica
  • Effetti sul tessuto muscolare scheletrico: terapia chetogenica e sarcopenia
  • Effetti sul fegato: terapia chetogenica e steatosi epatica
  • Effetti sulla glicemia: gestione della farmacoterapia nel diabete mellito tipo 2
  • Dieta chetogenica e complicanze cardiovascolari
  • Dieta chetogenica e sindrome dell’ovaio policistico
  • Dieta chetogenica nel trattamento pre-chirurgia bariatrica
  • Realizzazione di uno schema di dieta chetogenica
  • Importanza dell’integrazione dei micronutrienti
  • Eterogeneità della risposta ponderale alla terapia chetogenica
  • Gestione del paziente nel lungo termine: ruolo del counseling

 

Unità didattica 4: Terapia chetogenica e cefalea

  • Fisiopatologia della cefalea
  • Razionale della terapia chetogenica nella cefalea
  • Studi esistenti su terapia chetogenica e cefalee
  • Terapia chetogenica e gestione pratica del paziente affetto da cefalea

 

Unità didattica 5: alimentazione e sport

  • L’integrazione proteica per l’attività sportiva (1-2)
  • Caffeina, alcaloidi e miglioramento della performance sportiva

 

Unità didattica 6: Microbiota

  • Microbiota intestinale: generalità
  • Microbiota intestinale: alimentazione e obesità

 

Unità didattica 7: Nutraceutica in Endocrinologia

  • Inositolo e funzionalità tiroidea
  • Inositolo: utilizzo nella PCOS e nella sindrome metabolica
  • Ipolipemizzanti
  • I mattoni della dieta mediterranea: oleuropeina e resveratrolo
  • Nutraceutica e fertilità femminile

 

 

 

 

 

 

Testi consigliati

 

"Trattato Italiano di Nutraceutica Clinica", Editore: ScriptaManent Edizioni
ISBN/EAN: 9788890845574, Formato: Brossura, Anno: 2017

a cura di Arrigo F. G. Cicero

 

MODALITà di esame, prerequisiti, esami propedeutici

La modalità di verifica dell'apprendimento avverrà attraverso la prova d'esame, alla luce della quale saranno valutate tanto le capacità espositive dello studente e la padronanza dei termini, quanto le conoscenze maturate a seguito dello studio e della frequenza del corso.

La prova d’esame è volta ad accertare la comprensione degli argomenti attraverso domande di tipo teorico, o applicando le nozioni studiate a situazioni pratiche.

La docente si rende reperibile per il confronto e per eventuali approfondimenti con sessioni di discussione programmate.

 

 

Modalità di esame

L'esame sarà svolto oralmente o per iscritto, a seconda della tempestiva comunicazione.

Nel caso di esame scritto, la docente provvederà alla somministrazione di un compito che potrà consistere in un test con domande a risposta aperta o domande a risposta chiusa.

La valutazione delle singole domande, nel caso di compito scritto, sarà funzionale a verificare le conoscenze ed il grado di preparazione raggiunti dagli studenti, nonchè la capacità dell’utilizzo di una terminologia tecnica appropriata.

Eventuali propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

 

Prerequisiti e modalità di raccordo con altri insegnamenti

Non ricorrono prerequisiti.

 

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Attività didattica erogativa (35 ore):

 

Attività didattica interattiva (9 ore):

 

 

  • Seminari in presenza sull’analisi di un articolo scientifico (Data e ora di ogni seminario saranno comunicate dal docente con largo anticipo tramite forum)

 

L'articolazione tra DE e DI per ciascuno modulo è ripartita coerentemente con gli obiettivi formativi del modulo stesso.

 

 

 

 

Ricevimento studenti

Il prof.Massimiliano Caprio è raggiungibile via mail al seguente indirizzo: massimiliano.caprio@unisanraffaele.gov.it.

Il Prof. Caprio riceve di persona gli studenti, tutti i martedì ed i giovedìnella sede di Roma, per appuntamento programmato.

 

Richiedi informazioni sul corso:
Magistrale - Scienze della Nutrizione Umana indirizzo Nutraceutica

CONSENSO DELL’INTERESSATO AI SENSI DELL’ ART. 7, 8 E 9 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679


Ricevuta l’informativa prevista ai sensi e per gli effetti dell’artt. 13 e 14 del Regolamento UE 679/2016: