E-mail carlotta.syloscalo@uniroma5.it
Corsi Triennale - Architettura e Design Industriale indirizzo Design
Triennale - Architettura e Design Industriale indirizzo Moda
Insegnamenti Storia del cinema e della fotografia
Storia dell'arte contemporanea
Storia della Fotografia e del cinema
Teorie delle arti contemporanee

Biografia

Carlotta Sylos Calò è ricercatrice a tempo determinato (Rtd-A LART/03 storia dell’arte contemporanea) presso l’Università Telematica San Raffaele dove è docente titolare dei corsi di Storia dell’arte contemporanea, Storia della fotografia e del cinema e Teorie delle arti contemporanee. Già Dottore di Ricerca storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata (2013), si è specializzata in storia della fotografia e storia dell’arte contemporanea presso la Scuola di Specializzazione degli studi di Siena (2008), dopo la laurea in arte contemporanea presso La Sapienza Università di Roma.

Dal 2014 svolge attività di docenza, su discipline del settore, nei corsi di studio di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata e dal 2020 presso il Master universitario di II livello in Neuroestetica dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata. Dal 2017 è membro dell’AICA (Associazione internazionale critici d’arte). Ha svolto attività di ricerca in qualità di assegnista presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata (2017-2019) e ha lavorato alla ricerca, al coordinamento editoriale e all’organizzazione culturale per istituzioni quali il MIBACT (2007-2009) e il MAXXI (2009-2013/2016).

L’attività di ricerca scientifica è rivolta principalmente ai temi relativi alla storia e alla critica d’arte del Novecento. Ha partecipato, anche in qualità di relatrice a seminari e convegni nazionali ed internazionali su tematiche del settore concorsuale LART/03 e LART/05. E’ parte del comitato redazionale della rivista di Fascia A ‘Piano b’. È autore di diverse pubblicazioni, tra le più recenti: Corpo a corpo. Estetica e politica nell’arte italiana degli anni Sessanta (Quodlibet 2018), e la curatela del libro di Alberto Boatto, New York 1964 New York (Italo Svevo 2019).